• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram
Consultazione Archivi

DAT “LE VIE DI TERRA E DI ACQUA”

Cos'è il DAT

Distretti dell’attrattività - DAT
I Distretti dell'Attrattività Territoriale (DAT) introdotti dalla Regione Lombardia rappresentano uno strumento potenzialmente in grado di incidere in modo determinante sullo sviluppo turistico, commerciale e generale dei territori in cui vengono attivati.

La Regione Lombardia ha approvato, con Decreto direttore generale n. 6759 del 14 luglio 2014, in attuazione della D.G.R. X/1613 del 4 aprile 2014 e successiva D.G.R. X/202 del 1 luglio 2014, il Bando DAT "Distretti dell’Attrattività. Iniziative di area vasta per l’attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia (Linea B)".

OBIETTIVI
- Sostenere iniziative per l’attrattività integrata in ambito turistico e commerciale nei Comuni non capoluogo tramite l’aggregazione di Comuni in partenariato pubblico e privato
- Sviluppare l’offerta dei Sistemi Turistici e dei Distretti del Commercio in una logica di prodotto.

BENEFICIARI
Comuni lombardi aggregati nel Distretto dell’Attrattività.

RISORSE
Le risorse disponibili sono € 7.000.000, di cui € 1.500.000 sul bilancio regionale 2014 e € 5.500.000 sul bilancio regionale 2015.
Soggetto gestore del “Fondo per la realizzazione di interventi e iniziative per l’attrattività territoriale, turistica e commerciale della Lombardia” è Finlombarda SpA.

PARTENARIATO E PROGRAMMA DI INTERVENTO
Per accedere al bando:
- è necessaria la sottoscrizione di un accordo di Distretto dell’attrattività, costituito dall’Ente capofila, da altri Comuni, da enti e soggetti privati/pubblici
- l’Ente capofila deve presentare il Programma di intervento del Distretto dell’attrattività.

Il partenariato deve comprendere:
- in alternativa, almeno 7 Comuni o almeno 70.000 abitanti residenti
- almeno una delle associazioni di rappresentanza delle MPMI del settore commerciale e turistico rappresentate nel “Patto per lo Sviluppo”

ARTICOLAZIONE FINANZIARIA DEL PROGRAMMA DI INTERVENTO
Cofinanziamento regionale
- Contributo a fondo perduto in conto capitale
- Fino al 50% dell’importo, nel limite massimo di € 360.000

Cofinanziamento comunale
- Almeno in uguale misura alle risorse regionali
- Almeno il 40% in parte corrente
- Misure di incentivazione delle imprese del commercio e del turismo

Risorse finanziarie di altri soggetti partner
- Addizionalità per investimenti/azioni non già cofinanziate da Regione/Comuni

In tale decreto si configurano i Distretti dell’Attrattività (DAT) come aree, anche sovra provinciali, di aggregazione territoriale volontaria, con caratteristiche omogenee, per le quali soggetti pubblici e privati propongono in partenariato interventi di sviluppo integrato delle attività turistiche, attività commerciali e punti di interesse turistico, in grado di valorizzare sistemi integrati dell’attrattività turistico e commerciale; la Regione intende attraverso i Distretti dell’Attrattività e con lo strumento del Bando sviluppare programmi integrati di valorizzazione delle eccellenze e delle vocazioni territoriali destinati a sviluppare e consolidare in modo duraturo il posizionamento dei territori.  

Da chi è formato

DAT “LE VIE DI TERRA E DI ACQUA”

I Comuni di Melzo, Segrate , Cernusco sul Naviglio, Pioltello e Vignate, in partenariato con Confcommercio (Associazione Territoriale di Melzo), Proloco Segrate e l'Associazione In Martesana, hanno partecipato al bando sopra citato, approvando apposito “Accordo di distretto”, denominando il DAT “LE VIE DI TERRA E DI ACQUA”, presentando apposito Programma di Intervento del Distretto.
A seguito di istruttoria da parte di Regione Lombardia è stato ottenuto dal DAT sopra citato un contributo, come previsto nella D.d.u.o. 19/02/2015, n. 1222, della D.G. Commercio, turismo e terziario.

Il Comune di Segrate in qualità di capofila del DAT si occuperà di coordinare il processo di attuazione del programma di intervento e rappresenterà il partenariato nei confronti di Regione Lombardia, espletando tutte le azioni amministrative/contabili, finanziarie, di rendicontazione richieste.

Come previsto dall'Accordo del DAT, sottoscritto dai componenti del partenariato, si è costituito il Comitato consultivo del DAT composto da referenti politici e tecnici dei cinque Comuni aderenti al DAT, da cinque rappresentanti di Confcommercio, dal Presidente di Proloco di Segrate e dal Presidente dell'Associazione In Martesana.  

Gli Interventi e Iniziative

Oltre agli interventi previsti nel programma predisposto da ogni Comune è inserita altresì la realizzazione di alcuni progetti trasversali ai cinque comuni del DAT, finalizzati a favorire l'attrattività commerciale e turistica del territorio interessato così come di seguito specificato:

Bando rivolto agli operatori commerciali finalizzati al rilascio di contributo a fondo perduto per la realizzazione di interventi di riqualificazione degli immobili destinati allo svolgimento delle attività commerciali, finanziato dai Comuni con una quota pro capite pari a € 10.000,00:

Corsi di formazione per i commercianti dei cinque comuni aderenti al DAT per un importo pari a € 3.00,00 per ogni Comune aderente;

APP del DAT finalizzata alla valorizzazione turistica e commerciale del DAT per i turisti. 
Tali interventi dovranno essere realizzati entro il 31 dicembre 2015.

 

APERTURA BANDO DAT "LE VIE DI TERRA E DI ACQUA"

DAT “LE VIE DI TERRA E DI ACQUA”Vai all'articolo