• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram
Consultazione Archivi

CONAI: RIMODULATO IL CONTRIBUTO AMBIENTALE PER IMBALLAGGI IN CARTA, PLASTICA E LEGNO.

Il Consiglio di Amministrazione del Conai ha deliberato, su richiesta dei

Consorzi di filiera Comieco, Corepla e Rilegno, una rimodulazione del contributo

ambientale per gli imballaggi in carta, plastica e legno che entrerà in vigore dal

1° gennaio 2020.

Per quanto riguarda gli imballaggi:

  • per la carta, il contributo passa da 20 €/t a 35 €/t.
  • per i poliaccoppiati a prevalenza carta il contributo è fissato in 55 €/t.
  • per il legno passa da 7 €/t a 9 €/t.

Il valore medio del contributo per la plastica passa da 263 €/t a 330 €/t.

Lo schema relativo alle fasce contributive per gli imballaggi in plastica, che

restano in vigore, viene così articolato:

Fascia A

Imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito commercio e industria 150, (invariato)

Fascia B 1

Imballaggi da circuito domestico con una filiera di selezione e riciclo efficace e consolidata

208, (invariato)

Fascia B 2

Altri imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito domestico da 263, a 436,

Fascia C

Imballaggi non selezionabili/riciclabili allo stato delle tecnologie attuali da 369,- a 546,-

Sempre con decorrenza 1° gennaio 2020, gli aumenti applicati hanno anche effetto sulle procedure forfettarie/semplificate per l’importazione di imballaggi pieni.

Qui di seguito la tabella riassuntiva delle aliquote rimodulate sulle procedure

forfettarie/semplificate.

IMPORTAZIONE IMBALLAGGI PIENI

Prodotti alimentari imballati da 0,16% a 0,17%

Prodotti NON alimentari imballati da 0,08% a 0,09%

In caso di calcolo forfetario sul peso degli imballaggi delle merci importate

(senza distinzione per materiale) il contributo passerà da 65 a 85 €/t.

02/09/19
Categoria: Associazioni

Tipologia: Dalle associazioni